Antibiotici in cucina: i 5 antibiotici naturali più diffusi.

Antibiotici in cucina: i 5 antibiotici naturali più diffusi.

 

Antibiotici naturali: i 5 antibiotici alimentari che forse ignori di avere in cucina!

La nostra cucina a volte offre dei veri e proprio antibiotici naturali; alimenti come antibiotici? Scopriamo i 5 antibiotici alimentari più comuni!

Quando nel 1928 Fleming isolò la penicillina, aprì la strada al mondo degli antibiotici e ciò permise la cura di milioni di individui riducendo così le morti per infezioni di una percentuale esorbitante.

A lui dobbiamo sicuramente molto ma spesso ignoriamo che dobbiamo essere altrettanto grati a madre natura per averci dato un mondo vegetale così ricco di proprietà; tra queste vi è la capacità di alcune piante o alimenti di essere dei veri e propri “antibiotici naturali”.

Antibiotici naturali o semplici alimenti?

Quando la patologia lo permette e per fornire un validissimo aiuto al sistema immunitario possiamo avvalerci di alcuni tipi di alimenti che sono considerati dei veri e propri antibiotici naturali!

Le piante al loro interno, possono sviluppare delle sostanze come sistema di difesa contro microrganismi e batteri e queste sostanze, quando vengono utilizzate dall’uomo, consumando quei determinati vegetali, hanno azione antibiotica meno “aggressiva” sicuramente dei farmaci, senza presentare quegli effetti collaterali tanto sgraditi all’intestino.

Ma quali sono questi antibiotici alimentari?

Facciamo una carrellata degli antibiotici naturali e alimentari più diffusi nelle nostre cucine!

  1. Aglio

Avete presente il tipico “odore” dell’aglio quando lo spicchio viene intaccato? Ebbene questo odore inconfondibile è dovuto all’allicina un principio attivo che fa dell’aglio un ottimo antibiotico naturale in quanto presenta la capacità di inibire l’azione di svariati batteri; stesso discorso vale per la galicina contenuta nel bulbo.
La pianta dell’aglio contiene inoltre un olio essenziale con proprietà antibiotiche composto dall’allicina, solfiti, diallile e di un enzima chiamato allinasi; conosciuto soprattutto per la sua azione di regolazione della pressione sanguigna, l’aglio grazie a al suo elevato numero di composti contenuti all’interno,  ha la capacità di rafforzare in generale il sistema immunitario oltre ad avere un bulbo che gli conferisce proprietà febbrifughe ed espettoranti.

  1. Propoli

Sapevate che questo composto viene utilizzato dalle api per avvolgere i resti degli insetti morti evitando così che intorno vi si sviluppino batteri?

Nella propoli sono contenute varie sostanze quali flavonoidi, aldeidi e idrossiacidi; sono proprio i flavonoidi che oltre ad avere proprietà antiinfiammatorie, antiossidanti ed emostatiche, sono utilissime a rafforzare il sistema immunitario. Calcio, nichel, zinco e ferro contenuti nella propoli, contribuiscono alla regolazione del sistema immunitario e la propoli presenta inoltre una importante azione curativa delle affezioni delle vie respiratorie.

 

  1. Cipolla

Alzi la mano chi non si è messo a “piangere” mentre tagliava una cipolla per fare il soffritto! La sostanza imputata del bruciore agli occhi è il solfuro di allile il quale presenta però di contro, proprietà antisettiche.

Vi sorprenderà sapere che la cipolla, alimento ricco di vitamine, sali minerali e altri oligoelementi, oltre ad aiutare la digestione è un valido aiuto per curare i malanni di stagione ed ha un effetto fluidificante e decongestionante delle vie aeree tanto che potrebbe risultare utile preparare uno sciroppo a base di cipolla e miele da assumere un paio di volte al giorno.

Antibiotici naturali che non ti aspetti!

  1. Origano

Un preparato di nicchia: l’olio essenziale di origano, che non tutti forse conoscono, è un alleato della nostra salute.

Re indiscusso delle nostre cucine presenta principi attivi quali fenoli, vitamine ed è una buona fonte di sali minerali. L’olio essenziale di origano sembra essere uno fra i più potenti olii con proprietà antisettiche fin ora conosciuti, e studi scientifici hanno rivelato la sua capacità di uccidere la maggior parte dei batteri più comuni quali ad esempio lo stafilococco. Utilizzato in aromaterapia per problemi all’apparato respiratorio, questo olio è ottimo anche contro la cellulite (se vuoi conoscere altri rimedi naturali contro la cellulite clicca qui).

  1. Miele

In uno studio scientifico pubblicato dai ricercatori dell’Università di Newport, si è visto che il miele grezzo è uno dei migliori antibiotici naturali che si possa trovare nelle nostre case. Gli studiosi hanno decretato che la proprietà del miele risiede nel combattere le infezioni su più livelli e contemporaneamente rendere più difficile lo sviluppo della resistenza da parte dei batteri.

Come fa? Tutto ciò è reso possibile grazie alla combinazione di polifenoli, perossido di idrogeno ed effetto osmotico.

Insomma nella nostra cucina sono conservati alimenti con azioni davvero benefiche sulla salute; facciamo una spesa fresca, viva e colorata in modo da sfruttare al meglio ciò che la natura ci offre.

Responsabile Studio Nutrilab

Dott. Francesco Garritano

autore2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}