Ciclo irregolare? Perché succede e come regolarizzarlo

Ciclo irregolare? Perché succede e come regolarizzarlo

Aspetti emotivi, aspetti salutari, sovrappeso, fluttuazioni ormonali e tanto altro: numerosi sono i motivi a causare un ciclo irregolare. Ma regolarizzarlo si può: basta adottare alcuni accorgimenti importanti e prestare attenzioni alle abitudini quotidiane, che in questo articolo ho esposto per voi. Buona lettura!

Ciclo irregolare? Vediamo a monte le cause

Per regolarizzare il ciclo mestruale, innanzitutto bisogna capire perché si ha questa forma di irregolarità. Le cause sono numerose: endometriosi, assunzione della pillola contraccettiva e il sovrappeso, interferenze tra fluttuazioni ormonali, allergie, infiammazione, vaginismo, bartolinite, policistosi ovarica, resistenza insulinica periferica, ipertensione, dislipidemie, digiuni prolungati e dismetabolismi, ecc.

Ovviamente, tra le cause fisiologiche menzioniamo la menopausa e il periodo immediatamente successivo ad una gravidanza, soprattutto se la donna sta ancora allattando, in quanto vi è una fisiologica fluttuazione dei livelli ormonali e conseguentemente del ciclo mestruale. In questo contesto bisogna però inserire l’individualità del soggetto che ne soffre, ovvero andare a scovare anche le abitudini alimentari e la componente emotiva, per analizzare bene la situazione.

Se, ad esempio, l’aumento di peso subentra in concomitanza della gravidanza, ciò può essere sostenuto da un incremento della resistenza periferica all’insulina.

Cos’è l’insulina? I lettori veterani dei miei articoli e coloro che hanno letto il mio libro uscito di recente su “La dieta anti-infiammatoria” sanno benissimo che quest’ormone, insieme con la leptina ma anche altri, rientrano sempre nei più diversificati meccanismi endogeni di regolazione nel nostro organismo. Vi spiego in breve la funzione principale: l’insulina è un ormone prodotto dal pancreas che modula i livelli glicemici, predisponendo le cellule ad acquisire glucosio (ma anche altri nutrienti) nel momento in cui il picco ematico di quest’ultimo si innalza. Accanto a ciò,  è importante sapere che l’insulina è un ormone che riveste grande importanza nella regolazione dell’intero quadro ormonale femminile. E’ per questo che la donna avente spesso problemi riguardante il proprio ciclo mestruale dovrebbe, innanzitutto, vedersi bene dall’incappare in errori nutrizionali e di abitudini di vita.

Regolarizzare il ciclo si può

Una volta accertata la causa a monte del problema, e dopo aver escluso con il ginecologo di fiducia eventuali quadri clinici concomitanti al problema, è ora di giungere alla risoluzione del ciclo irregolare.

Per mantenere buono il flusso insulinico all’interno del proprio corpo, è importante cominciare la giornata con una colazione davvero abbondante, variegata e saziante, abbinando carboidrati e proteine in modo da limitare l’eccessiva stimolazione insulinica. Ma non bisogna prestare attenzione solo alla colazione: mangiare sempre insieme carboidrati, proteine e fibre è un’ottima abitudine anche durante il pranzo e la cena.

Come scegliere i cibi? Sempre integrali al 100 %, non raffinati, non elaborati industrialmente e senza sostanze di sintesi chimica in aggiunta: la buona regola vuole che si scelgano sempre pasta integrale, biscotti integrali, riso integrale ecc. Hanno un indice glicemico minore e determinano una minore fluttuazione di glicemia e insulina.

Anche l’attività fisica riveste un ruolo importantissimo: bisogna fare almeno tutti i giorni almeno 30 minuti di passeggiata a passo svelto per regolarizzare i flussi ormonali all’interno dell’organismo e riportare il ciclo mestruale alla sua originaria regolarità. E’ inoltre importante essere motivati e darsi degli orari

Inoltre, a sostegno di una buona alimentazione, ottimi microelementi coadiuvanti nel processo di regolarizzazione del ciclo cellulare sono il magnesio, il manganese, lo zinco, il rame,  la vitamina C, gingko biloba, meliloto e omega 3, che sono importanti cofattori coinvolti in numerosi processi enzimatici, di trasmissione del segnale e di controllo dell’infiammazione.

Dott. Francesco Garritano

 

Fonti bibliografiche:

Rostami Dovom M. , Menstrual Cycle Irregularity and Metabolic Disorders: A Population-Based Prospective Study. PLoS One. 2016 Dec 16;11(12):e0168402.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Iscriviti al Canale YouTubeYouTube dott. Garritano
CI SONO SEMPRE NOVITA' CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Iscriviti e rimani aggiornato

Leggi informativa

Il Dott. Francesco Garritano riceve a Milano, Roma, Cinisello Balsamo, Cosenza, Bari, Taranto, Catanzaro, Vibo Valentia, Tropea, Napoli, Taurianova, Cetraro, Catania

Prenota la Tua Visita Nutrizionale Subito!

Prenota
Segui la Pagina FacebookFacebook dott. Garritano

Notice: Undefined offset: 0 in /home/nutrizionista/public_html/nutrizionista/wp-content/themes/dfd-native/inc/loop/posts/post_single.php on line 279

Notice: Trying to get property of non-object in /home/nutrizionista/public_html/nutrizionista/wp-content/themes/dfd-native/inc/loop/posts/post_single.php on line 279
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}