E’ meglio fare colazione all’italiana o all’inglese?

E’ meglio fare colazione all’italiana o all’inglese?

Colazione all’italiana o all’inglese: chi vince?

Siamo abituati a mangiare cornetto e cappuccino in Italia mentre azzardiamo una colazione prettamente inglese quando siamo all’estero… qual è la scelta giusta?

Ogni giorno per lo più si inizia la giornata con un gustoso cornetto e con cappuccino o caffè zuccherati, dopo si corre in ufficio e si affronta con questo carico di carboidrati l’intera mattinata.

Discorso completamente diverso se si è in vacanza all’estero dove spesso non esistiamo a provare la cucina locale e questo include anche la prima colazione (per non parlare poi delle vacanze in crociera dove il buffet è allestito ogni giorno con ogni ben di Dio ed è quasi impossibile non provare di tutto).

Ma quand’è che facciamo la giusta colazione, quando mangiamo all’italiana o all’inglese?

Colazione all’italiana e colazione all’inglese a confronto.

Chi segue i principi di dietaGIFT sa che una delle cose fondamentali per iniziare la giornata è la colazione, questa da infatti lo stimolo metabolico giusto per attivare l’intero organismo ma anche per favorire il dimagrimento, dunque sul fatto che la prima colazione sia un pasto essenziale non ci sono dubbi.

Possono cornetto (preparato con farina raffinata) e cappuccino per giunta zuccherato, da soli a dare i giusti segnali di cui l’organismo al mattino ha bisogno?

Ovviamente no per vari motivi!

Innanzi tutto in questo tipo di colazione all’italiana manca la fonte proteica, dunque dell’affettato o della frutta secca che apportino la quota di proteine necessaria ad equilibrare la prima colazione, in secondo luogo spesso i cornetti che troviamo nei vari bar sono preparati con farina raffinata; dunque viene meno l’altro cardine per una dieta che miri al controllo dell’insulina ovvero il consumo di cibi integrali.

Allora meglio una colazione all’inglese?

Se per colazione all’inglese intendiamo wurstel fritti o carne condita con salse piene di conservanti e zucchero stiamo sbagliando di grosso, mentre se per colazione all’inglese intendiamo  una colazione composta anche dalla  fonte proteica siamo sulla strada giusta.

La verità sta nel mezzo ovvero iniziare la giornata con un frutto o una buona spremuta fresca, cornetto si ma integrale e cappuccino dolcificato al massimo con del miele, fonte proteica sempre presente e vedrete che l’energia per affrontare la giornata non vi mancherà!

Responsabile Studio Nutrilab

Dott. F. Garritano

 

 

 

 

 

 

autore2

 

 

 

 

 

 

 

Contattaci!

[vc_contact_form form_email=”francesco.garritano1976@gmail.com” form_name_field=”required” form_email_field=”required” form_phone_field=”required” button_type=”primary” button_outlined=”0″]

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}