Estate e diete ingannevoli

Estate e diete ingannevoli

 

Diete per l’estate? Attenta agli inganni.

 

Basta parlare di dieta, iniziamo con un nuovo stile di vita. Ogni giorno, soprattutto in questo periodo dove l’estate è alle porte si sente parlare di dieta. Tra la pubblicità in tv sui giornali e addirittura sui social network, questa parola sta prendendo possesso della nostra quotidianità.  È stato stimato che in una conversazione su tre l’oggetto è la dieta. La parola dieta significa letteralmente “astinenza dal cibo”, ma è davvero così? O più semplicemente si tratta di un’idea che molti “famigerati” dottori ci vogliono inculcare attraverso l’ausilio di diete per lo più di fantasia? Sfogliando molte riviste, anche note e diffuse commercialmente, spesso l’occhio cade sulle varie tematiche riguardanti la nutrizione che ci propinano.

Si passa dalla dieta della lattuga, a quella del finocchio; dalla dieta dei 5 giorni a quella ricca di antiossidanti. Poiché è in arrivo l’estate non può mancare la dieta del melone, della zucchina o melanzana. Se alcune di queste diete possono avere anche qualche base scientifica, molte se non la maggior parte sono sbilanciate e non proprio sane. Purtroppo c’è chi segue questi “intelletti” consigli prendendoli per buoni, passando la settimana a tagliuzzare zucchine o a fare minestroni. Per noi stare a dieta è un concetto diverso, significa mangiare bene e in maniera equilibrata. Diffidate da chi imposta un piano alimentare contando le calorie, di chi incita a un dimagrimento rapido. Tutte sciocchezze!

 

Da tempo è noto ormai che l’ingrassamento e il dimagrimento dipendono solo in minima parte dal numero di calorie assunte. La chiave di volta per ridurre i nostri accumuli adiposi è una sana attivazione del metabolismo basale abbinata a una regolare attività sportiva. È vero che dimagrire comporta tanti sacrifici e sudore, ed è proprio sudando che noi diamo quell’input all’organismo per attivare il metabolismo.

Non importa il tipo di sport , purché lo si faccia bene e in maniera costante.  Non si tratta quindi di stare a dieta, ma di attivarsi verso un nuovo stile di vita. Molto spesso chi decide di iniziare questo cammino con noi non è molto motivato perché  stanco delle precedenti diete senza successo.

“Grammare” anche un semplice chicco di riso è fonte di stress per l’organismo. Diciamo basta a queste diete, diciamo basta allo stress! Mangiare stressandosi equivale a non mangiare bene. Per un dimagrimento efficace è necessario un buon equilibrio psicofisico del paziente. Nessuna conquista di salute può essere raggiunta a scapito di questo equilibrio.

Responsabile studio Nutrilab

Dott. Francesco Garritano

autore2

 

 

 

 

 

 

 

Contattaci!

[vc_contact_form form_email=”francesco.garritano1976@gmail.com” form_name_field=”required” form_email_field=”required” form_phone_field=”required” button_type=”primary” button_outlined=”0″]

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}