01.
CHE COS'E'
LA FIBROMIALGIA?
Leggi...
02.
CRITERI DIAGNOSTICI
E SINTOMI
Leggi...
03.
MECCANISMI ALLA
BASE DEL DOLORE
Leggi...
04.
TEST ED
ANALISI UTILI
Leggi...
05.
FIBROMIALGIA ED
ALIMENTAZIONE
Leggi...
06.
INTEGRATORI CONSIGLIATI
Leggi...
07.
PRATICHE UTILI
IN FIBROMIALGIA
Leggi...
08.
PRENOTA LA
TUA VISITA
Leggi...

6. Integratori consigliati

Per il ripristino della barriera intestinale:

  • Integratore di quercetina, per ripristinare la barriera intestinale.
  • Integratore di amilasi, lipasi e peptidasi per migliorare la funzionalità digestiva.
  • Integratore di probiotici, per riequilibrare la flora batterica intestinale che nei pazienti con fibromialgia risulta alterata.
  • Integratore di prebiotici, per nutrire la flora batterica intestinale.

Supplementi dietetici

  • Integratore di oligoelementi, enzimi, amminoacidi e ossigeno disciolto. L’ossigeno è importante in quanto determina l’ossigenazione dell’organismo, gli amminoacidi compensano le carenze dietetiche mentre gli enzimi permettono l’efficiente digestione di ciò che assumiamo.
  • Integratore di S-adenosil-L-metionina (SAM-e): composto naturale prodotto dall’organismo, fondamentale per il corretto funzionamento di molte reazioni biochimiche. L’S-adenosil-L-metionina è, inoltre, coinvolto nella sintesi dei neurotrasmettitori cerebrali, è importante per lo stato di salute del fegato e, infine, è un donatore di gruppi metile.
  • Integratore di metil-sulfonil-metano (MSM): è essenziale per la rigenerazione e la nutrizione cellulare.
  • Integratore di vitamina D
  • Integratore di vitamina K2: migliora l’assorbimento della vitamina D, veicola il calcio e ne limita i depositi a livello tissutale.
  • Integratore di magnesio
  • Integratore di zinco: è un cofattore di complessi enzimatici ed è coinvolto nel mantenimento dell’integrità della barriera intestinale.
  • Integratore di triptofano: è fondamentale nei soggetti carenti di serotonina. La sua carenza determina disturbi dell’umore e sonno disturbato.
  • Integratore di vitamine per sopperire le carenze vitaminiche.
  • Integratore di omega 3 in quanto svolgono un’azione antinfiammatoria.
  • Integratore di curcuma: ha azione antiossidante e antinfiammatoria.
  • Integratore di artiglio del diavolo: per il suo effetto antinfiammatorio e analgesico.
  • Olio di Perilla: per il suo effetto antinfiammatorio, antiartritico e analgesico.
  • Olio di ribes: per il suo effetto antalgico, antinfiammatorio e antiossidante.
  • Integratore di specifici minerali per il ripristino dell’equilibrio acido-base.
  • Integratore di cumino nero (Nigella Sativa), per abbassare lo stato infiammatorio.

Supplementi locali

  • Creme a base di arnica e artiglio del diavolo da applicare localmente, utili nel trattamento del dolore localizzato.
Image module

Clicca sull’icona per chiarire i tuoi dubbi su questo problema di salute, scrivendo un post sul gruppo.

Iscriviti al Canale YouTubeYouTube dott. Garritano
CI SONO SEMPRE NOVITA' CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Iscriviti e rimani aggiornato

Leggi informativa

Il Dott. Francesco Garritano riceve a Milano, Roma, Cinisello Balsamo, Cosenza, Bari, Taranto, Catanzaro, Vibo Valentia, Tropea, Napoli, Taurianova, Cetraro, Messina

Prenota la Tua Visita Nutrizionale Subito!

Prenota
Segui la Pagina FacebookFacebook dott. Garritano