La fibromialgia non è una malattia immaginaria

La fibromialgia non è una malattia immaginaria

Francesco Garritano Nutrizionista, home, fibromialgia

La fibromialgia è una patologia che incide molto sulla qualità della vita della persona. I sintomi sono diversi tra i quali rientrano anche i disturbi del sonno, la stanchezza cronica, l’astenia, mal di testa, i disturbi gastro-intestinali ed i disturbi cognitivi. Poiché è una patologia difficile da diagnosticare e la persona prima di avere una diagnosi certa deve consultare diversi specialisti, potrebbero svilupparsi in essa ansia e depressione.

La difficile diagnosi della fibromialgia

Come ho già detto in altri articoli la diagnosi della fibromialgia è molto difficile e spesso le persone sono costrette a consultare diversi specialisti prima di avere una diagnosi certa. Questo iter, sommato al dolore ed alla stanchezza cronica, ha un impatto negativo anche sulla salute mentale delle persone, le quali, nel momento in cui si recano presso il mio studio mi riferiscono di trovarsi in uno stato di ansia e depressione avanzato. Depressione causata dai tanti anni trascorsi a cercare qualcuno che potesse dare una risposta alle loro domande, sul perché quel continuo dolore lancinante. Tutte risposte che tardano ad arrivare. A tutto ciò spesso si somma anche l’incapacità da parte della famiglia di capire ciò che le persone con questa patologia provano, molto spesso, infatti, mi riferiscono di non essere capite dai loro familiari i quali pensano che siano “fissate”. Quindi al dolore che provano senza capirne la causa si somma anche la delusione nei confronti dei propri familiari che non capiscono ciò che stanno vivendo, tutto ciò causa, in loro, depressione.

La depressione che accompagna la fibromialgia

La fibromialgia però è una patologia che “esiste” e come tale deve essere trattata al meglio. Nelle persone fibromialgiche è necessario trattare non solo il dolore cronico ma anche la depressione che accompagna questa patologia. I farmaci di elezione che vengono somministrati in caso di fibromialgia sono gli antiepilettici-anticonvulsivanti, gli antidolorifici, gli antinfiammatori ed i miorilassanti oltre ai vari antidepressivi, che non risolvono il problema alla radice ma permettono alle persone di sentirsi meglio dal punto di vista mentale per un breve periodo di tempo con innumerevoli effetti collaterali.

Purtroppo l’obiettivo della medicina classica è quello di ridurre i sintomi, bisogna capire però che qualsiasi forma di patologia non è altro che una richiesta di aiuto da parte del nostro organismo, per cui è opportuno indagare sul perché è insorta la patologia e cercare di trattarla a valle, ovvero bisogna capire il problema e trattarlo alla radice, non bisogna silenziare questa richiesta di aiuto da parte del nostro corpo. Mediante la somministrazione di soli farmaci andremo a ridurre i sintomi ma non a risolvere il problema.

Nel caso della fibromialgia non si può pensare di risolvere la patologia, ed alcuni farmaci sono necessari, quello che si può fare, invece, è far sì che la qualità della vita della persona migliori, ad esempio non trattando la depressione con i farmaci, che non fanno altro che sedare la persona, ma aiutarla a cambiare il proprio stile di vita che consiste nell’alimentarsi correttamente e nel praticare regolarmente attività fisica la quale viene considerata un vero e proprio antidepressivo, infatti, anche una semplice camminata, è in grado di determinare la liberazione di due neuromediatori, l’acetilcolina e le endorfine, queste ultime in grado di infondere una sensazione di benessere e di analgesia nella persona.

Uscire dalla zona di comfort e cambiare il proprio stile di vita non è semplice, è molto più semplice, purtroppo, assumere un antidepressivo. Uscire dalla zona di comfort, infatti, richiede impegno da parte della persona, ma gli effetti saranno sicuramente più duraturi e privi di effetti collaterali.

 

Dott. Francesco Garritano

Iscriviti al Canale YouTubeYouTube dott. Garritano
CI SONO SEMPRE NOVITA' CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Iscriviti e rimani aggiornato

Leggi informativa

Il Dott. Francesco Garritano riceve a Milano, Roma, Cinisello Balsamo, Cosenza, Bari, Taranto, Catanzaro, Vibo Valentia, Tropea, Napoli, Taurianova, Cetraro

Prenota la Tua Visita Nutrizionale Subito!

Prenota
Segui la Pagina FacebookFacebook dott. Garritano
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}