Mangiare poco e andare a letto: per dimagrire la cena deve essere leggera.

Mangiare poco e andare a letto: per dimagrire la cena deve essere leggera.

 

 

A letto quasi…senza cena per dimagrire!

Andare a dormire con lo stomaco semi vuoto, facendo una cena estremamente leggera è il trucco per dimagrire. Vediamo perché.

Una sana e corretta alimentazione mirata al dimagrimento parte sicuramente da una colazione abbondante: questo perché la mattina il nostro corpo è più recettivo, insieme a tutti gli ormoni cosiddetti “diurni” che lavorano trasformando ciò che mangiamo in energia, oltre al fatto che la colazione abbondante dà un forte stimolo di attivazione metabolica che permette di bruciare quanto più possibile anche a riposo.

Al contrario, la cena deve rappresentare una quantità che vada scemando nell’arco della giornata, ricoprendo massimo il 20% del fabbisogno giornaliero della persona.

Capiamo perché mangiare poco la sera faccia dimagrire.

Innanzitutto partiamo dall’esempio opposto: una cena pesante ha tanti effetti negativi nel dimagrimento perché mangiare tanto, a ridosso del sonno, è semplicemente inutile per l’organismo. Mi spiego meglio: a cosa ci serve tutta l’energia se il nostro scopo è semplicemente quello di andare a dormire? Ecco, infatti, che l’energia ricavata dagli alimenti che mangiamo la sera, viene tutta immagazzinata per ipotetiche necessità future sotto forma di grasso.

L’organismo non ha bisogno di energia prima di andare a letto pertanto la mette da parte come scorta.

Questo concetto è fondamentale per capire quanto una cena leggera sia importante per evitare di accumulare grasso in maniera così gratuita. Altro aspetto benefico di una cena leggera è indubbiamente la conciliazione di un buon sonno a differenza di una cena copiosa che aumenterebbe di gran lunga le nostre difficoltà digestive non permettendoci di dormire bene.

La cena leggera è poi il primo passo (anche se ultimo nell’arco della giornata) per svegliarci la mattina con un po’ di fame in più che permetterebbe di assecondare le esigenze del nostro organismo e di colmarle con una buona colazione abbondante che stimoli il nostro metabolismo.

È tutto un ciclo che si ripete: senza una colazione abbondante non ci sarebbe una cena leggera e senza cena leggera verrebbe meno una colazione abbondante. Teniamo presente questo concetto e cerchiamo di assecondare il nostro corpo, dandogli energia quando ne ha bisogno per affrontare un’intera giornata e privandolo di energia superflua quando vuole soltanto riposare.

 

Responsabile dello studio Nutrilab

Dott. Francesco Garritano

autore4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contattaci!

[vc_contact_form form_email=”francesco.garritano1976@gmail.com” form_name_field=”required” form_email_field=”required” form_phone_field=”required” button_type=”primary” button_outlined=”0″]

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}