Si è svolto l’annuale convegno sulla nutrizione: III convegno GIFT Sud Italia. Esperienza entusiasmante!

Si è svolto l’annuale convegno sulla nutrizione: III convegno GIFT Sud Italia. Esperienza entusiasmante!

 

Il III convegno GIFT per il Sud Italia si è appena svolto a Cosenza! Quali sono stati gli argomenti trattati in questo convegno sulla nutrizione così importante?

L’ormai appuntamento annuale ovvero il III convegno GIFT per il Sud Italia, si è svolto nelle giornate del 15/16 Ottobre a Cosenza. Tanti gli interventi e gli argomenti trattati. Il massimo in campo nutrizionale e per la dieta di segnale.

È diventato un evento attesissimo dagli esperti nel settore e non, il convegno GIFT per il Sud Italia, durante il quale interventi di nutrizione e medicina di segnale si susseguono per dar vita ad un appuntamento con la nutrizione molto particolare.

Nella elegante cornice del Royal Hotel nel pieno centro della città di Cosenza, io Dottor Francesco Garritano, coordinatore GIFT per il Sud Italia, sono riuscito nell’intento di incastrare una serie di relazioni molto utili sia da un punto di vista teorico che pratico sul tema “Alimentarsi in modo consapevole”.

Alimentarsi in modo consapevole: il tema del III convegno GIFT per il Sud Italia.

Con un programma molto fitto di argomenti interessanti, ho lasciato il primo intervento al Dottor Luca Speciani, medico chirurgo ideatore di dieta GIFT e pioniere della medicina di segnale.

Preparatissimo sull’argomento e con il suo entusiasmante modo di spiegare la medicina di segnale, il Dottor Speciani ha introdotto il tema del dimagrimento ma solo dopo esser “guariti” ovvero dopo aver rimesso apposto il buon funzionamento degli assi metabolici che regolano le funzioni corporee.

A seguire un susseguirsi di relatori molto preparati e addentrati nel percorso della medicina di segnale che fanno parte della rete GIFT ormai da anni e che aiutano a far conoscere l’importanza di questo “stile di vita”.

Si è passati, a dare il giusto valore ed importanza al counseling nel percorso dieto terapico esaminando quale sia il più giusto approccio possibile nei confronti del paziente per poi  introdurre il discorso sulle molecole segnale, che sono un cardine per spiegare il funzionamento di questo cambio di stile di vita che è dieta GIFT.

Interessante è stata anche l’esperienza diretta che ha portato una paziente con problemi alimentari a diventare una professionista del settore la quale ha trovato in dieta GIFT il passaggio cardine per trovare la strada giusta verso il benessere fisico e mentale.

In ottica di segnale è stata anche spiegata l’alimentazione per pazienti oncologici così come hanno trovato spazio le food sensitivity, conosciute con l’ormai desueto termine di intolleranze alimentari, postura, fenotipi, minerali e ossigenazione cellulare; utile e pratica la lezione su come fare bene la spesa ed una panoramica sul modo di alimentarsi marchiato GIFT, andare sul sicuro ed essere consapevoli di ciò che si compra.

Un convegno di nutrizione nel quale si è fatta ancora più luce sul funzionamento della dieta di segnale normocalorica, tengo a precisare, nel quale sono state spiegate le relazioni tra alimentazione e stati infiammatori, patologie autoimmuni e stress ossidativo e nel quale è stata spiegata la relazione esistente con una buona qualità del sonno.

Sono stato felice di spiegare ancora una volta come funziona un esame bioimpedenziometrico e di come sia strumento essenziale per il nutrizionista; una panoramica sull’interpretazione degli esami di laboratorio ha concluso il mio intervento ed una tavola rotonda, a cui tutti hanno potuto partecipare per esporre i propri dubbi, sono stati la nota finale di due giornate all’insegna della nutrizione a 360 gradi.

Un evento sicuramente da ripetere.

Ringrazio tutti i relatori partendo dal Dott. Luca Speciani e proseguendo con la Dott.ssa Rosanna Guarini, Dott. Salvatore di Meglio, Dott. Giorgio Terziani, Dott.ssa Manuela Navacci, Dott.ssa Paola Brescia, Dott. Lorenzo Anelli, Dott.ssa Giulia Mecozzi, Dott.ssa Barbara Fedrigo, Dott.ssa Monica Perotti, Dott. Vincenzo Felicetti, Dott. Antonio Attinà, Dott. Daniele Vietti, Dott. Vincenzo Pace, Dott. Liborio Livio Quinto, per la disponibilità, la preparazione dimostrata e ringrazio per i complimenti ricevuti per l’organizzazione del convegno, in qualità di responsabile scientifico della Nutriform.

 

Dott. Francesco Garritano

autore4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Revolution Slider ERRORE: Slider with alias convegnogiftsud not found.
Maybe you mean: 'scroll-effect17'

 

Contattaci!

[vc_contact_form form_email=”francesco.garritano1976@gmail.com” form_name_field=”required” form_email_field=”required” form_phone_field=”required” button_type=”primary” button_outlined=”0″]

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}