fbpx

Sono “a dieta” 365 giorni all’anno ed ingrasso!

Sono “a dieta” 365 giorni all’anno ed ingrasso!

“Essere a dieta” che brutta frase! Soprattutto quando questa piuttosto che farti dimagrire, ti spinge ad ingrassare. Ma com’è possibile che possa verificarsi il contrario? Leggete l’articolo per saperne di più.

Per essere magra devo stare sempre a dieta!

Il titolo del paragrafo sopra dovrebbe farvi riflettere. Dobbiamo veramente mangiare poco per essere in forma? Le persone fissate per l’aspetto fisico, spesso, piuttosto che seguire un allenamento costante in palestra o in casa, si ostinano a mangiare pochissimo a tavola, in modo da introdurre solo l’adeguata quantità di energia necessaria all’organismo. Ma siamo sicuri che sia così adeguata e che non sia, in realtà, solo una piccola parte dell’energia che ci serve?

Le persone che seguono questa linea d’onda, solitamente sono quelle fissate con la bilancia, che appena vedono muovere di pochi millimetri l’ago cominciano a non mangiare, altrimenti che dramma! Ma ho sempre spiegato che la bilancia può essere buttata perché non serve più a nulla! A noi serve sapere come siamo fatti, quanto grasso, quanto muscolo e quanta acqua costituiscono il nostro organismo, se siamo disidratati, se siamo infiammati, ovvero tutto ciò che è possibile vedere tramite la Bioimpedenziometria, che sa dirci su 50-60 kg quanti sono di grasso da perdere e quanti di muscolo. Ecco perché la bilancia serve a poco: non ci dà informazioni su cosa siano quei chili segnati sul display.

Se sono a dieta ingrasso

Ma cosa succede al nostro organismo quando non gli diamo abbastanza energia? L’ho già spiegato un po’ di volte. Questo va in modalità carestia, ovvero conserva l’energia nel tessuto adiposo (che in realtà vorremmo perdere) per proteggersi da lunghi periodi di carenze energetiche. Perciò rallenta il metabolismo e tutto ciò che mangiamo tende a depositarsi come fonte energetica per il futuro. Questo fenomeno si instaura quando il mangiar poco diventa cronico, infatti, seppur inizialmente si perde peso (attenzione peso, non è detto che sia grasso), dopo un po’ di mesi si verificherà questo stallo. Il problema non è tanto lo stare fermi allo stesso peso, ma le conseguenze che ne derivano, ovvero l’effetto yo-yo, che fa triplicare il peso appena si riprende a mangiare che aumenta il rischio cardiovascolare.

Inoltre, molto spesso chi segue una dieta fai da sé, ipocalorica, per tutto l’anno si nutre principalmente di carboidrati integrali, frutta e verdura, limitando molto i grassi. Ma sono poi così temibili? Perché si è creato il mito dei grassi quando in realtà a fare danni sono gli zuccheri? Ovviamente vanno limitati i grassi trans e saturi, ma l’alimentazione, come sempre, deve essere varia per cui deve prevedere anche questi nutrienti. È inutile andare al supermercato e comprare gli alimenti light, con lo 0% di grassi, perché al posto di questi temuti hanno aggiunto zuccheri, che hanno un’azione peggiore sull’organismo.

La dieta giusta

Per evitare di sbagliare bisognerebbe sempre affidarsi ad un professionista del settore, che sarà in grado di consigliarvi il piano alimentare adeguato alle vostre esigenze. Inoltre, vi farà dimagrire a gradoni, ovvero gradualmente, in modo efficiente e duraturo nel tempo, evitando che si verifichi a lungo andare l’effetto yo-yo. L’alimentazione ideale dovrebbe escludere i cibi spazzatura, gli zuccheri, le farine raffinate, gli eccessi di sale e prediligere alimenti di qualità, possibilmente a km 0 e tutti integrali.

Inoltre, bisognerà mangiare le porzioni giuste al momento giusto, scegliendo una colazione abbondante, un pranzo intermedio ed una cena leggera, in modo da stimolare nel modo più corretto l’attivazione metabolica, seguendo, quindi, la linea della crononutrizione, ovvero mangiare in base ai nostri ritmi biologici. Ogni pasto dovrà prevedere l’apporto di carboidrati integrali, proteine di buona qualità e fibre, bilanciando i nutrienti in modo da non farci avvertire fame solo dopo 2 ore dal pranzo precedente, ma facendoci avvertire la fame naturale.

Cosa aspettate a cambiare stile di vita? Dieta significa proprio stile di vita, non restrizione!

 

Dott. Francesco Garritano

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Iscriviti al Canale YouTubeYouTube dott. Garritano
CI SONO SEMPRE NOVITA' CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Iscriviti e rimani aggiornato

Il Dott. Francesco Garritano riceve a Milano, Cinisello Balsamo, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Taranto, Cosenza, Catanzaro, Tropea, Taurianova, Catania

Prenota la Tua Visita Nutrizionale Subito!

Prenota
Segui la Pagina FacebookFacebook dott. Garritano
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}#main-content .dfd-content-wrap {margin: 0px;} #main-content .dfd-content-wrap > article {padding: 0px;}@media only screen and (min-width: 1101px) {#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars {padding: 0 0px;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars > #main-content > .dfd-content-wrap:first-child,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars > #main-content > .dfd-content-wrap:first-child {border-top: 0px solid transparent; border-bottom: 0px solid transparent;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width #right-sidebar,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width #right-sidebar {padding-top: 0px;padding-bottom: 0px;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars .sort-panel,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars .sort-panel {margin-left: -0px;margin-right: -0px;}}#layout .dfd-content-wrap.layout-side-image,#layout > .row.full-width .dfd-content-wrap.layout-side-image {margin-left: 0;margin-right: 0;}