Un nuovo concetto di obesità: il grasso ectopico

Un nuovo concetto di obesità: il grasso ectopico

 

 

Il grasso ectopico e l’obesità: nuovi scenari

Dove vanno a finire gli acidi grassi saturi in eccesso nel nostro corpo? Cos’è la lipotossicità sistemica e cosa c’entra con l’obesità?

Gli acidi grassi saturi nel nostro corpo sono utilizzati per la produzione di energia essenziale per svolgere le innumerevoli funzioni del nostro organismo.

In particolare, gli acidi grassi saturi sono coinvolti nel metabolismo energetico delle nostre cellule che li utilizzano all’interno del processo detto beta-ossidazione dal quale si forma l’ATP, ossia la molecola che fornisce energia al nostro corpo.

Gli acidi grassi saturi, poi, entrano a far parte anche delle membrane cellulari dove ne rappresentano dei componenti molto importanti.

Gli eccessi di grassi nel nostro corpo

Gli acidi grassi saturi quando poi sono presenti in grandi quantità si accumulano nelle cellule del nostro tessuto adiposo: gli adipociti, in particolare quelli bianchi.

Su questo meccanismo si basa il fenomeno dell’ingrassamento e dell’aumento ponderale.

Quando, tuttavia, gli adipociti bianchi sono “stracolmi” di acidi grassi saturi, non riescono ad accoglierne più e questi, pertanto, si depositano fuori dal tessuto adiposo, in particolare nel tessuto connettivo e nella matrice extra-cellulare di tutti i tessuti e gli organi umani, fatta eccezione per il cervello, in quanto qui non riescono a giungervi.

Si parla dunque di lipotossicità sistemica, ossia della presenza di grassi, o lipidi, in tessuti non deputati ad accoglierli nei quali causano dei danni.

Gli acidi grassi saturi, all’interno di tessuto connettivo e matrice extra-cellulare di tessuti e organi diversi da quello adiposo, diventano aggressivi degenerando e danneggiando la struttura di questi stessi e causando un danno funzionale.

Questi acidi grassi saturi poi danneggiano il sistema linfatico degli organi, oltre a causare un danno a livello genico delle funzioni cellulari.

Il grasso ectopico

Questo accumulo di grasso “estraneo”, dovuto all’eccesso di acidi grassi saturi fuori dal tessuto adiposo, è detto grasso ectopico.

Un tipico esempio di grasso ectopico è la steatosi epatica, ossia l’accumulo di grasso all’interno del fegato, ma esiste anche la steatosi pancreatica e persino quella muscolare.

La lipotossicità dovuta a questi fenomeni è un chiaro segno di sindrome metabolica che potrebbe spiegare il legame di questa con le patologie croniche, neoplastiche e degenerative.

L’obesità diventa quindi un concetto più ampio che coinvolge non solo il tessuto adiposo, ma tutti gli organi e i tessuti del nostro corpo.

 

Dott. Francesco Garritano

Responsabile dello Studio Nutrilab

autore4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contattaci!

[vc_contact_form form_email=”francesco.garritano1976@gmail.com” form_name_field=”required” form_email_field=”required” form_phone_field=”required” button_type=”primary” button_outlined=”0″]

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.francescogarritano.it/nutrizionista/wp-content/uploads/2017/05/garritano.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}